AGENZIA PER LA SARDEGNA

 

Notiziario della Sardegna

Genoni, le ultime parole della vittima: “Mi ha sparato un uomo incappucciato”

SardiniaPost - 1 ora 13 min fa

“A spararmi è stato un uomo incappucciato e vestito di nero che mi ha centrato con due colpi”. Con un filo di voce Roberto Vinciil 48enne di Genoni ucciso a colpi di fucile e morto dopo alcune ore in ospedale – poco prima di morire ha raccontato ciò che ha visto al momento dell’agguato a un compaesano che nella tarda serata di ieri lo ha ritrovato riverso in una pozza di sangue in una stradina di campagna.

Nessun dettaglio però circa il nome del killer, che come ha riferito la vittima era mascherato. Vinci è stato sorpreso mentre pedalava in bicicletta verso casa, a Genoni, da un terreno di sua proprietà. Dopo essere stato colpito avrebbe proseguito la sua pedalata per qualche centinaio di metri prima di accasciarsi al suolo. E’ stato il suo compaesano a chiamare il 118 che lo ha trasportato all’ospedale Brotzu di Cagliari dove è morto poco dopo. I carabinieri del Nucleo investigativo di Nuoro e della compagnia di Isili hanno già sentito i soccorritori e tutte le persone che potrebbero ricostruire le ultime ore di vita del 48enne.

LEGGI ANCHE: Omicidio nelle campagne di Genoni: vittima coinvolta in sanguinosa rapina

L'articolo Genoni, le ultime parole della vittima: “Mi ha sparato un uomo incappucciato” proviene da Sardiniapost.it.

Caso Groenlandia, Trump rinvia la visita in Danimarca

SardiniaPost - 9 ore 51 min fa

Washington, 21 ago. (Adnkronos) – Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato il rinvio della sua visita in Danimarca, prevista all’inizio del mese prossimo, dopo il secco monito della premier danese, Mette Frederiksen, che nei giorni scorsi ha respinto la sua proposta di acquistare la Groenlandia.

“La Danimarca è un Paese molto speciale con persone incredibili, ma sulla base dei commenti del primo ministro Mette Frederiksen, che non sarebbe interessata a discutere dell’acquisto della Groenlandia, rimanderò il nostro incontro in programma tra due settimane a un’altra volta”, ha twittato Trump.

Trump avrebbe dovuto visitare la Danimarca su invito della regina Margrethe II e avrebbe dovuto incontrare anche la Frederiksen. Gli osservatori ritenevano che durante i colloqui tra il presidente americano e le autorità danesi sarebbero state discusse questioni relative all’Artico anche se il programma ufficiale del viaggio non era ancora stato definito da parte americana.

L'articolo Caso Groenlandia, Trump rinvia la visita in Danimarca proviene da Sardiniapost.it.

Pedofilia, confermata in appello la condanna al cardinale Pell

SardiniaPost - 9 ore 51 min fa

Melbourne, 21 ago. (Adnkronos/Dpa) – La Corte Suprema di Victoria, in Australia, ha respinto il ricorso presentato dai legali del cardinale George Pell contro la sentenza, emessa a dicembre, che lo ha condannato per abusi sessuali su minori. Come hanno stabilito due dei tre giudici che hanno analizzato il ricorso, il cardinale australiano continuerà a scontare in carcere la condanna a sei anni.

“A maggioranza la Corte ha respinto l’appello del cardinale George Pell contro la sua condanna per aver commesso reati sessuali”, ha dichiarato la giudice Anne Ferguson. “Continuerà a scontare la pena a sei anni”, ha aggiunto. L’ex tesoriere del Vaticano era stato condannato a dicembre per aver commesso abusi sessuali su due coristi di 13 anni nella Cattedrale di San Patrizio a Melbourne a metà degli anni Novanta.

Alla fine di giugno 2017, dopo due anni di indagini in Australia, il porporato era stato formalmente incriminato con diversi capi di imputazione per “reati storici di violenza sessuale” in due casi separati. In una dichiarazione rilasciata all’epoca, ricorda ‘Vatican news’, il cardinale Pell si era dichiarato “innocente per queste accuse”, definendole ‘false’: “L’idea di abusi sessuali è per me aberrante”.

“Il cardinale Pell è ovviamente deluso per la decisione di oggi”, ha dichiarato il suo portavoce in una nota dopo che è stato respinto il ricorso presentato dai legali del cardinale contro la sentenza, emessa a dicembre, che lo ha condannato per abusi sessuali su minori a sei anni di carcere. “Il cardinale Pell continua a dichiararsi innocente”, si precisa nella nota e ringrazia “i suoi numerosi sostenitori”.

L'articolo Pedofilia, confermata in appello la condanna al cardinale Pell proviene da Sardiniapost.it.

Migranti: prima notte all’hotspot per gli 83 naufraghi Open Arms

SardiniaPost - 9 ore 51 min fa

Palermo, 21 ago. (AdnKronos) – Prima notte all’hotspot di Lampedusa, dopo 19 giorni trascorsi sul ponte della nave, per gli 83 migranti a bordo della Open Arms scesi nella notte dopo il sequestro della imbarcazione disposto dal Procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio. Le operazioni di sbarco, al porto commerciale, si sono concluse intorno all’na di notte, alla presenza di un gruppo di attivisti e di turisti che hanno gridato il ‘benvenuto’ ai naufraghi, mentre altri, guidati dalla leghista Angela Maraventano, hanno gridato slogan contro la ong.

La nave è attraccata poco prima di mezzanotte al molo. Ad attendere i migranti c’erano decine di uomini delle forze dell’ordine e dell Guardia costiera. I migranti, al loro arrivo, hanno battuto le mani, altri hanno cantato. La prima a mettere piede a terra è stata una donna, poi tutti gli altri. Sul molo commerciale anche il parroco di Lampedusa, Don Carmelo Lamagra, che in questi giorni ha organizzato le veglie davanti alla Chiesa San Gerlando in segno di solidarietà. Già nelle prossime ore la Open Arms, sotto sequestro, verrà portata al porto di Licata.

L'articolo Migranti: prima notte all’hotspot per gli 83 naufraghi Open Arms proviene da Sardiniapost.it.

Migranti: ex sindaca Lampedusa, ‘abbiamo neutralizzato uno striscione leghista’

SardiniaPost - 9 ore 51 min fa

Palermo, 21 ago. (AdnKronos) – “Sul molo di Lampedusa neutralizziamo uno striscione leghista con la scritta “scafisti”, mettendoci i piedi sopra, ma tanti piedi, proprio tanti tanti. Siamo qui per accogliere i naufraghi e ringraziare chi li ha salvati,non per farci insultare”. Così, sui social, l’ex sindaca di Lampedusa, Giusi Nicolini, che nella notte ha accolto al porto commerciale gli 83 migranti a bordo della Open Arms. Un gruppo di simpatizzanti della Lega, guidati da Angela Maraventano, ha gridato slogan contro la ong spagnola e ha portato uno striscione con su scritto ‘Scafisti’, poi tolto.

L'articolo Migranti: ex sindaca Lampedusa, ‘abbiamo neutralizzato uno striscione leghista’ proviene da Sardiniapost.it.

Migranti: sequestro Open Arms, la nave raggiungerà il porto di Licata

SardiniaPost - 9 ore 51 min fa

Palermo, 21 ago. (AdnKronos) – La nave Open Arms, sequestrata ieri dal Procuratore capo di Agrigento Luigi Patronaggio, raggiungerà presto il porto di Licata (Agrigento) dove già sono ormeggiate le navi Mare Jonio e Sea watch, sequestrate in passato. L’imbarcazione dopo il sequestro preventivo firmato dl magistrato è stata affidata al comandante Marc Reig. La Procura indaga per Omissione e rifiuto di atti di ufficio, articolo 328 del Codice penale. Al momento l’ipotesi di reato è contro ignoti.

L'articolo Migranti: sequestro Open Arms, la nave raggiungerà il porto di Licata proviene da Sardiniapost.it.

Migranti: medico Lampedusa sul molo, ‘stanno tutti bene’

SardiniaPost - 9 ore 51 min fa

Palermo, 21 ago. (AdnKronos) – “Ho appena terminato insieme a tre straordinari colleghi Rocco BIllone , Angela Callari, Giuseppe Bordieri lo sbarco degli ultimi 83 rimasti sulla Open Arms , sono stati 5 giorni molto difficili e pieni di tensione ed amarezze; grazie a Dio stanno tutti bene, resterà una delle esperienze più intense della mia vita…. da oggi mi sento più ricco”. Così, il medico di Lampedusa Francesco Cascio, che fino all’una di notte ha assistito allo sbarco degli 83 migranti a bordo della Open Arms.

L'articolo Migranti: medico Lampedusa sul molo, ‘stanno tutti bene’ proviene da Sardiniapost.it.

Open Arms, prima notte a Lampedusa per gli 83 sbarcati

SardiniaPost - 9 ore 51 min fa

Palermo, 21 ago. (AdnKronos) – Prima notte all’hotspot di Lampedusa, dopo 19 giorni trascorsi sul ponte della nave, per gli 83 migranti a bordo della Open Arms scesi nella notte della imbarcazione disposto dal Procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio. Le operazioni di sbarco, al porto commerciale, si sono concluse intorno all’una di notte, alla presenza di un gruppo di attivisti e di turisti che hanno gridato il ‘benvenuto’ ai naufraghi, mentre altri, guidati dalla leghista Angela Maraventano, hanno gridato slogan contro la ong.

La nave è attraccata poco prima di mezzanotte al molo. Ognuno degli 83 migranti prima di lasciare la Open Arms viene abbracciato dai componenti dell’equipaggio con cui hanno diviso lo spazio di 35 metri negli ultimi 19 giorno. Un abbraccio, un saluto e poi i naufraghi raggiungono la terraferma per essere accompagnati al centro d’accoglienza.

La nave Open Arms raggiungerà presto il porto di Licata (Agrigento) dove già sono ormeggiate le navi Mare Jonio e Sea watch, sequestrate in passato. L’imbarcazione dopo il sequestro preventivo firmato dal magistrato è stata affidata al comandante Marc Reig. La Procura indaga per omissione e rifiuto di atti di ufficio, articolo 328 del Codice penale. Al momento l’ipotesi di reato è contro ignoti.

Ad attendere i migranti c’erano decine di uomini delle forze dell’ordine e della Guardia costiera. I migranti, al loro arrivo, hanno battuto le mani, altri hanno cantato. La prima a mettere piede a terra è stata una donna, poi tutti gli altri. Sul molo commerciale anche il parroco di Lampedusa, Don Carmelo Lamagra, che in questi giorni ha organizzato le veglie davanti alla Chiesa San Gerlando in segno di solidarietà. Già nelle prossime ore la Open Arms, sotto sequestro, verrà portata al porto di Licata.

“Ho appena terminato insieme a tre straordinari colleghi Rocco Billone, Angela Callari, Giuseppe Bordieri lo sbarco degli ultimi 83 rimasti sulla Open Arms , sono stati 5 giorni molto difficili e pieni di tensione ed amarezze; grazie a Dio stanno tutti bene, resterà una delle esperienze più intense della mia vita…. da oggi mi sento più ricco”. L’ha detto il medico di Lampedusa Francesco Cascio, che nella notte ha assistito alle operazioni.

L'articolo Open Arms, prima notte a Lampedusa per gli 83 sbarcati proviene da Sardiniapost.it.

Migranti: Lampedusa, sul molo simpatizzanti Lega accusano cronisti

SardiniaPost - 9 ore 51 min fa

Palermo, 20 ago. (AdnKronos) – “E’ anche colpa vostra se si parla di Lampedusa solo per l’immigrazione. Ora basta”. E’ l’accusa rivolta da Angela maraventano, leghista di Lampedusa ad alcuni giornalisti che si trovano sul molo di Lampedusa per seguire lo sbarco della Open Arms. Maraventano, insieme con altri fan di Salvini, si trovo al porto per contestare l’arrivo degli 83 migranti. La polizia e La Finanza tiena a distanza i simpatizzanti della Lega e gli attivisti che invece hanno applaudito l’arrivo dei naufraghi sull’isola. Fatti allontanare anche dei giornalisti e camerman.

L'articolo Migranti: Lampedusa, sul molo simpatizzanti Lega accusano cronisti proviene da Sardiniapost.it.

Migranti: sul molo simpatizzanti Lega contestano Open Arms

SardiniaPost - 9 ore 51 min fa

Palermo, 21 ago. (AdnKronos) – Un gruppo di simpatizzanti della Lega, guidati da Angela Maraventano, tra abitanti di Lampedusa e turisti, si è riunito sul molo di Lampedusa per contestare la nave Open Arms e l’arrivo degli 83 migranti. Qualcuno ha anche preparato uno striscione con su scritto “Scafisti” ma è stato intercettato da alcuni abitanti e turisti che lo hanno tolto e messo sotto i piedi.

L'articolo Migranti: sul molo simpatizzanti Lega contestano Open Arms proviene da Sardiniapost.it.

Migranti: equipaggio Open Arms abbraccia ogni naufrago che lascia la nave

SardiniaPost - 9 ore 51 min fa

Palermo, 20 ago. (AdnKronos) – Ognuno degli 83 migranti prima di lasciare la Open Arms viene abbracciato dai componenti dell’equipaggio con cui hanno diviso lo spazio di 35 metri negli ultimi 19 giorno. Un abbraccio, un saluto e poi i naufraghi raggiungono la terraferma per essere accompagnati al centro d’accoglienza.

L'articolo Migranti: equipaggio Open Arms abbraccia ogni naufrago che lascia la nave proviene da Sardiniapost.it.

CONTE RASSEGNA LE DIMISSIONI AL QUIRINALE, DOMANI AL VIA CONSULTAZIONI

SardiniaPost - Mar, 20/08/2019 - 23:04

ROMA (ITALPRESS) – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto questa sera al Palazzo del Quirinale il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, il quale ha rassegnato le dimissioni del Governo da lui presieduto.
Il Presidente della Repubblica ha preso atto delle dimissioni e ha invitato il Governo a curare il disbrigo degli affari correnti.
Le consultazioni avranno inizio domani, mercoledì 21 agosto, alle ore 16.00.
(ITALPRESS).

L'articolo CONTE RASSEGNA LE DIMISSIONI AL QUIRINALE, DOMANI AL VIA CONSULTAZIONI proviene da Sardiniapost.it.

OPEN ARMS: DISPOSTO SEQUESTRO E SBARCO MIGRANTI, ONG “FINISCE INCUBO”

SardiniaPost - Mar, 20/08/2019 - 22:04

LAMPEDUSA (AGRIGENTO) (ITALPRESS) – La procura di Agrigento ha disposto il sequestro della Open Arms e lo sbarco immediato dei migranti che si trovano ancora a bordo. Il provvedimento e’ scattato al termine dell’ispezione condotta sulla nave della ong spagnola dal procuratore Luigi Patronaggio, che nel pomeriggio si e’ recato a Lampedusa con uno staff medico. Il sequestro preventivo della Open Arms e’ stato disposto dalla Procura di Agrigento a causa delle condizioni igienico-sanitarie della nave in modo da garantire la salute, anche psicologica, dei migranti rimasti a bordo. Il provvedimento dovra’ adesso essere convalidato dal gip del locale Tribunale, entro 48 ore. “C’è una Procura che supera il ministero. L’ipotesi di reato contro ignoti, che credo si chiama Matteo Salvini, e’ di abuso di ufficio” annuncia Matteo Salvini in diretta facebook dopo il suo intervento in Senato. “Abuso d’ufficio perche’ per qualcuno avrei dovuto far sbarcare immigrati di una nave spagnola, una Ong spagnola e dove deve sbarcare gli immigrati? Se qualcun altro pensa di spaventarmi con l’ennesima denuncia – ha aggiunto – ha trovato la persona sbagliata io ci metto la faccia, continuo a essere al servizio degli Italiani, pronto a farmi denunciare, ad andare anche in galera”.
(ITALPRESS).

L'articolo OPEN ARMS: DISPOSTO SEQUESTRO E SBARCO MIGRANTI, ONG “FINISCE INCUBO” proviene da Sardiniapost.it.

DEMIRAL SI PRESENTA “UN ONORE ESSERE ALLA JUVE”

SardiniaPost - Mar, 20/08/2019 - 21:34

ROMA (ITALPRESS) – “Sono contento di essere alla Juventus, una squadra molto importante: per me è una fortuna e voglio adattarmi in breve tempo”. Merih Demiral è pronto a dimostrare tutto il suo valore. In realtà al giovane centrale turco è già bastata qualche prestazione estiva per convincere la Juventus a non darlo via in prestito come invece pareva destinato all’inizio del ritiro. L’ex Sassuolo ha fatto vedere di che pasta è fatto e in questa stagione si giocherà le sue carte in bianconero al fianco di nomi come Chiellini, Bonucci e De Ligt. “Ho fatto molti sforzi per arrivare qui e spero di rimanere in questo club il più a lungo possibile – è l’auspicio di Demiral – È un onore essere il primo calciatore turco della Juventus e cercherò di essere un modello. Vedere gli impianti di allenamento mi ha impressionato molto, per me è un sogno che si avvera”. E a proposito dei nuovi compagni aggiunge: “Chiellini mi sta aiutando tantissimo nell’inserimento, così come Bonucci e altri giocatori. Spero di imparare molto dalla loro esperienza, di entrare in forma e poter lottare per una maglia da titolare”.
(ITALPRESS).

L'articolo DEMIRAL SI PRESENTA “UN ONORE ESSERE ALLA JUVE” proviene da Sardiniapost.it.

Cade nel pozzo dell’azienda agricola, mucca salvata dai vigili del fuoco

SardiniaPost - Mar, 20/08/2019 - 20:53

Ha sfondato la copertura ed è precipitata nel pozzo, rimanendo bloccata. Un grossa mucca è stata recuperata oggi dai vigili del fuoco di Sorgono che per sollevarla hanno dovuto utilizzare un’imbragatura, legata ad un mezzo agricolo. L’episodio è avvenuto in località Ortuabis ad Aritzo. L’allarme è stato lanciato dal proprietario dell’azienda agricola che ha visto il bovino bloccato dentro il pozzo. Sul posto, insieme ai vigili del fuoco, è arrivato un veterinario che ha seguito passo dopo passo le fasi del recupero. I vigili del fuoco sono entrati nel pozzo e hanno legato l’animale sollevandolo con un argano meccanico.

LEGGI ANCHE: Infila testa nel recinto e resta bloccato: vigili del fuoco salvano un toro a Palau

L'articolo Cade nel pozzo dell’azienda agricola, mucca salvata dai vigili del fuoco proviene da Sardiniapost.it.

Cagliari, Pellegrini si presenta ai tifosi: “Sono felice, potremo fare grandi cose”

SardiniaPost - Mar, 20/08/2019 - 20:36

“Quando sono andato via da Cagliari sapevo che sarebbe stato un arrivederci, non un addio”. Luca Pellegrini, classe 1999, ritorna in Sardegna. Ancora in prestito come a gennaio, ma questa volta non dalla Roma ma dalla Juventus. “Sul percorso da seguire eravamo tutti d’accordo – ha spiegato alla Sardegna Arena nella sua prima conferenza stampa – per la mia crescita era importante giocare. E, con questo presupposto, la squadra migliore era proprio il Cagliari: mi sento in famiglia”.

“In Sardegna – ha proseguito il giocatore – ho imparato tanto. Per quanto non sia passato molto da allora, quella esperienza mi ha consentito di maturare. Contentissimo quando ho saputo che il club era ancora interessato a me. Non mi sento di passaggio, ma questo penso di averlo dimostrato anche lo scorso anno”. Decisamente formativo il ritiro con i campioni della Juventus. “Lì puntano molto sulla professionalità – ha raccontato Pellegrini – E da grandi giocatori come quelli c’è solo da prendere esempio sia in campo sia fuori”. Domenica 25 potrebbe essere già in campo con il Brescia di Cellino, storico presidente del Cagliari. “Sono pronto – ha detto – ma chiaramente le scelte le fa il tecnico”. Prime impressioni sul nuovo Cagliari? “Se la buona sorte ci accompagna potremo fare grandi cose”, ha assicurato il giocatore.

[Foto Enrico Locci]

L'articolo Cagliari, Pellegrini si presenta ai tifosi: “Sono felice, potremo fare grandi cose” proviene da Sardiniapost.it.

M5S A SALVINI “PAURA PER LA POLTRONA? SI DIMETTA”

SardiniaPost - Mar, 20/08/2019 - 20:34

ROMA (ITALPRESS) – “Salvini la sua scelta l’ha gia’ fatta. Chiedendo di tornare al voto non vuole piu’ governare con il M5S. Chiedendo di sfiduciare Conte non vuole piu’ questo governo. Quindi si dimetta e basta o ha paura di perdere la poltrona?”. E’ quanto fa sapere il Movimento cinque stelle in merito alla crisi di governo ed in risposta alle parole in Senato di Salvini.
“Chi ha staccato la spina al governo e’ stato Salvini, subito dopo ha detto che avrebbe parlato con Berlusconi per un patto. E’ mancato rispetto e questo ha portato ad una rottura definitiva” le dure parole del capogruppo del M5S in Senato, Stefano Patuanelli. Quanto alla possibilita’ di un accordo con il Pd per un nuovo governo, l’esponente del M5S ha aggiunto:”All’orizzonte c’è il rispetto della Costituzione”, ribadendo che “per il M5S non e’ un congedo dal presidente Conte, noi non abbiamo paura di nessuno scenario, non temiamo le elezioni e non siamo attaccati alle poltrone”.
(ITALPRESS).

L'articolo M5S A SALVINI “PAURA PER LA POLTRONA? SI DIMETTA” proviene da Sardiniapost.it.

Barche affondate, soccorsi e sanzioni: interventi della Capitaneria a Teulada

SardiniaPost - Mar, 20/08/2019 - 19:57

Cinque persone soccorse, una imbarcazione affondata e un diportista multato perché senza patente. È il bilancio dell’attività svolta dalla Guardia costiera negli ultimi giorni nella fascia costiera di Teulada, sulla costa sud occidentale della Sardegna. In particolare due persone sono state soccorse nella zona di Perda Longa. La loro imbarcazione ha urtato gli scogli, iniziando a imbarcare acqua. Il battello pneumatico della Capitaneria ha raggiunto la barca e soccorso i due occupanti.

L’imbarcazione è stata poi recuperata. Un’altra barca con a bordo tre persone aveva invece preso le cime con l’elica rimanendo bloccata. Infine gli uomini della Guardia costiera hanno intercettato un battello di grossa cilindrata ed effettuando le verifiche sul comandante hanno scoperto che non aveva alcun titolo per condurre il mezzo. Nei suoi confronti è scattata una multa da 3.672 euro.

L'articolo Barche affondate, soccorsi e sanzioni: interventi della Capitaneria a Teulada proviene da Sardiniapost.it.

Salvamento a mare, in arrivo altri fondi: dalla Regione contributi a 60 Comuni

SardiniaPost - Mar, 20/08/2019 - 19:39

Nuove risorse in arrivo per i Comuni, destinate al salvamento a mare, in totale 242mila euro, oltre al milione di euro già stanziato a maggio. Lo ha annunciato l’assessore regionale dell’Ambiente, Gianni Lampis: “Vogliamo consentire ai comuni costieri di poter accogliere in sicurezza i numerosi bagnanti che anche nelle prossime settimane godranno quotidianamente delle spiagge e del mare sardo”.

Dopo la riapertura dei termini, sono state accolte le domande dei comuni di Posada, Sassari, Maracalagonis e Cardedu, che riceveranno un finanziamento di 46.149 euro, mentre ad altri 57 comuni è stata assegnata un’integrazione di ulteriori 195.877 euro. “Infatti – ha aggiunto l’assessore Lampis – la stagione balneare 2019, visto anche l’andamento climatico, sarà prevedibilmente più lunga di quanto inizialmente previsto. Con queste ulteriori risorse consentiremo ai comuni di prolungare il programma delle attività di salvamento a mare, garantendo così, per tutta la stagione, la sicurezza della balneazione nei litorali della Sardegna”.

L'articolo Salvamento a mare, in arrivo altri fondi: dalla Regione contributi a 60 Comuni proviene da Sardiniapost.it.

OPEN ARMS: MIGRANTI SI LANCIANO IN MARE, LA SPAGNA INVIA UNA NAVE

SardiniaPost - Mar, 20/08/2019 - 19:19

LAMPEDUSA (AGRIGENTO) (ITALPRESS) – Il diciannovesimo giorno di navigazione per la nave Open Arms, ferma a 700 metri dal porto di Lampedusa, sembra il più lungo e il più difficile. E’ il giorno in cui 15 migranti, oramai esausti, si sono tuffati in mare tentando di raggiungere a nuoto l’isola. “La situazione e’ fuori controllo” ha scritto Open Arms. Intanto dalla Spagna arrivano notizie che vanno nella direzione di sbloccare l’impasse. Il governo di Madrid, attraverso una nota ha annunciato l’invio di una nave per trasferire i migranti rimasti sull’imbarcazione della ong. “Dopo avere analizzato diverse opzioni il governo spagnolo – recita la nota del governo iberico – secondo le raccomandazioni logistiche della Marina, ritiene che questa sia la piu’ appropriata e quella che permetterà di risolvere l’emergenza umanitaria a bordo della nave delle Ong. La nave partirà, una volta completate le attività di preparazione e approvvigionamento, dalla base navale di Rota, vicino a Cadice. A bordo sarà presente personale medico e psicologi”.
(ITALPRESS).

L'articolo OPEN ARMS: MIGRANTI SI LANCIANO IN MARE, LA SPAGNA INVIA UNA NAVE proviene da Sardiniapost.it.

Pagine

bordo.png

Abbonamento a www.angelomorittu.com aggregatore - Notiziario della Sardegna